La capitale degli acquiloni
  2018-10-22 15:04:05  cri


La provincia dello Shandong é situata nella zona costiera della parte orientale della Cina, deriva il suo nome dalla locazione a est del famoso Monte Taihan e vanta bei paesaggi naturali e ricchi patrimoni culturali, fra cui il Monte Tai- il monte più maestoso e magnifico della Cina, Weifang-la capitale mondiale dell'aquilone, la lunga e profonda cultura dello Stato di Qi e di Lv dell'antica Cina, il sito mondiale di fossili di dinosauro a Zhucheng, e la più antica sezione della Grande Muraglia della Cina, quella dello Stato di Qi.  

Grazie alla ricchezza e unicità delle risorse turistiche naturali e culturali, nel 2014 le autorità competenti dello Shandong hanno lanciato il tema turistico "Shandong ospitale", suddiviso nelle dieci parti di "Sacro territorio del Confucianesimo", "Lungo le rive del Paese delle meraviglie", "Felicità sul Monte Tai", "La capitale dell'aquilone e la città del dragone", "L'antica capitale dello Stato di Qi", "La città della fonte di Jinan", "Il grande canale dello Shandong", "Venue of Water Bank Heroes' Story", "L'estuario del Fiume Giallo", e "Yimeng: sentirsi a casa".

I marchi turistici "Felicità sul Monte Tai" e "La capitale dell'aquilone e la città del dragone" possiedono condizioni naturali uniche e una ricca storia culturale, e sono diventati i biglietti da visita rappresentativi del turismo della provincia dello Shandong, molto conosciuti dai turisti cinesi e stranieri.

Il Monte Tai è situato nella parte centrale della provincia dello Shandong, è un patrimonio mondiale naturale e culturale e un parco geologico mondiale. Gode dall'antichità della fame di "Più sublime monte fra i cinque più famosi monti della Cina" e di "Più maestoso e magnifico monte della Cina". 2,5 miliardi di anni fa, il Monte Tai giunse per la prima volta sul livello del mare. A causa della frattura che si verificò 30 milioni di anni fa nella parte meridionale ai piedi del monte, il bacino là affondò, mentre la parte settentrionale ai piedi del monte si sollevò bruscamente, e questi movimenti della crosta terrestre diedero la forma al maestoso e alto Monte Tai.

Il popolo cinese insiste sin dall'antichità nella concezione naturale di "coesistenza, convivenza e prosperità congiunte tra uomo e territorio", persiste nel realizzare gli obiettivi con fiducia e coraggio senza temere le difficoltà, e utilizza il Monte Tai come metafora per descrivere il sistema di valori, le ampie vedute, i contributi disinteressati verso il Paese, le belle prospettive di prosperità del Paese e la sicurezza del popolo.

Nella parte occidentale ai piedi del Monte Tai, vi è un antico villaggio chiamato Liyu, un villaggio famoso nello Shandong e addirittura in tutta la Cina per la longevità degli abitanti. Se si vuole sperimentare la cultura primitiva delle famiglie nel Monte Tai, si può abitare per qualche giorno nelle case degli abitanti, che vivono in maniera molto semplice e sono amichevoli. Nei dintorni del villaggio vi sono molti antichi monumenti storici da visitare, come la tartaruga che guarda verso il cielo, il dirupo con pittura cinese, la pietra della vecchia nonna del Monte Tai, la Zhucheng e l'accampamento di Huang Chao.

Nelle case locali si possono preparare e poi gustare insieme agli abitanti buoni cibi dalla storia millenaria.

Weifang è un'altra famosa città turistica dello Shandong, è considerata come la capitale mondiale dell'aquilone, è il luogo d'origine della cultura cinese dell'aquilone, la sede generale della Federazione internazionale dell'aquilone, e il luogo fisso della Festa internazionale dell'aquilone.

Sin dall'antichità, Weifang è stato un luogo di raccolta della civiltà umana. Ogni anno dopo la Festa internazionale dell'aquilone, i turisti cinesi e stranieri scelgono di rimanere sul posto per spendere del tempo a conoscere la cultura folcloristica locale, questo è un periodo di combinazione tra viaggi, diffusione scientifica, viaggi studio, intrattenimento e vacanza. Le pitture per l'anno nuovo sulle tavole di legno di Yangjiabu sono una forma d'arte folcloristica di Weifang.

Weifang possiede una meraviglia geologica-il sito mondiale di fossili di dinosauro, e panorami misteriosi come i gruppi di antichi vulcani alti e bassi, le abbondanti riserve di zaffiro puro e lo strato fossile dell'era cenozoica.

Nella zona montuosa della parte sud-occidentale di Qingzhou (città di Weifang), vi è l'antico villaggio di Jingtang, elogiato come "più bel villaggio dello Shandong", e "famoso villaggio storico e culturale e villaggio tradizionale dello Shandong". Questo villaggio vanta uno stile architettonico unico caratterizzato dalle Siheyuan¡]case con cortile quadrilaterale¡^, che vennero costruite sui monti all'epoca della dinastia Ming. Ormai, il villaggio copre una superficie di oltre 20mila m², i monti sono verdi, l'acqua è cristallina, le piante crescono fitte, vi sono ancora una decina di antichi alberi piantati in epoca Ming, e si possono vedere antichi edifici come ponti di pietra, pozzi, templi e palcoscenici.

Lo Shandong è ormai divenuta una delle province cinesi con la maggiore competitività complessiva e sta attirando in visita turisti da tutto il mondo, portandoli a visitare la Cina, a visitare lo Shandong, ad assaporare la connotazione culturale unica e a sperimentare l'antica civiltà cinese!

Focus
Social Media

Riviste
Eventi
© China Radio International.CRI. All Rights Reserved.
16A Shijingshan Road, Beijing, China. 100040