Gentiloni:enorme interesse dell'Italia per l'iniziativa "Una cintura e una via"
  2017-05-12 10:45:01  cri
Gentiloni:enorme interesse dell'Italia per l'iniziativa "Una cintura e una via"

意總理:"一帶一路"倡議的實施將為意經濟發展帶來巨大機遇

Dal 14 al 15 maggio a Beijing, si terrà il Forum sulla cooperazione internazionale di "Una cintura e una via" per i capi di Stato e di governo di 28 Paesi, fra cui Paolo Gentiloni, parteciperanno al Forum e insieme a migliaia di ospiti illustri discuteranno in merito allo sviluppo dell'iniziativa "Una cintura e una via" sulla base del concetto di "discussione, costruzione e condivisione congiunta", unendo i consensi e promuovendo la cooperazione. Il 10 maggio a Palazzo Chigi, il presidente del Consiglio italiano Paolo Gentiloni ha concesso un'intervista congiunta ai corrispondenti cinesi in Italia.

"一帶一路"國際合作高峰論壇將於5月14日至15日在北京舉行,包括義大利總理真蒂洛尼在內的28個國家的元首和政府首腦將與會,與上千名嘉賓一起"共商、共建、共用"為理念探討"一帶一路"發展,凝聚共識,推進合作。10日,義大利總理保羅*真蒂洛尼在總理府接受中國記者聯合採訪。

 

1.Domanda: Con una parola o una frase ci dia la sua impressione sull'iniziativa "One Belt One Road". Come percepisce il tema del prossimo Forum e quali sono le sue aspettative?

Gentiloni: Certamente si potrebbe dire che la Cina è vicina, cioè quella della "belt and road forum" è una strategia che attraverso forse il più importante progetto di ammodernamento infrastrutturale che è in corso oggi nel mondo, tende ad avvicinare ancora di più la Cina e l'economia cinese con il lungo percorso che attraversa l'Asia per raggiungere l'Europa. Naturalmente questo ha un particolare rilievo per un paese come l'Italia, non solo per ragioni storiche, noi siamo sempre stati un po' il paese di arrivo della Via della Seta, ma anche per ragioni attuali, cioè l'Italia è al centro del Mediterraneo e il Mediterraneo è il luogo in cui l'Europa, l'Asia e l'Africa si incontrano. Quindi avvicinare l'economia cinese attraverso questa gigantesca operazione infrastrutturale è qualche cosa di enorme interesse per l'Italia, non solo per il nostro governo, ma anche per università e imprese pubbliche e private, e per questo la delegazione italiana avrà l'onore di guidare, sarà una delegazione formata anche da istituzioni, imprese pubbliche e private, centri di ricerca, tutti interessati a questo grande progetto.

問:請總理表達對一帶一路的印象,再談談對論壇主題的理解和期待。

真蒂洛尼:可以這麼說:中國離我們更近了。"一帶一路"倡議是一項重要戰略,通過當今世界或許規模最大的基礎設施建設計劃,將中國和中國經濟與連通歐亞的漫長沿線地區更為緊密地聯繫起來。對於義大利來說,這有著更加特殊的重要意義,從歷史來看,我們一直以來都是(海上)絲綢之路的終點,從現實角度來說,義大利位於地中海的中心,而地中海是歐洲、亞洲和非洲交匯的地方。所以,通過龐大的基礎設施建設與中國經濟建立密切聯繫,這一點引起了義大利各方的濃厚興趣,不僅是政府,還有高校、國企和私營企業。因此,我率領的代表團將由政府、企業和研究機構的代表組成,所有人都對這個宏偉計劃非常感興趣。

2. Domanda: Lei ha appena sottolineato che l'Italia è un paese molto legato da secoli alla Cina. La Via della Seta aveva dei suoi terminal in Italia, a Venezia. Come vede la proposta cinese di ricreare questa rotta commerciale attraverso l'iniziativa "One Belt One Road"? Che ruolo può avere l'Italia nell'iniziativa "One Belt One Road"?

Gentiloni: Si certo. Per noi c'è innanzittutto un significato storico, perché senza dubbio, anche se con forme molto diverse da quelle attuali, tra due antiche civiltà, come quella italiana e quella cinese, ci sono stati collegamenti, viaggi, scambi commerciali, alcune figure sono molto conosciute in Italia e anche in Cina, come la figura del gesuita Matteo Ricci, la figura di Marco Polo, grandi viaggiatori che hanno avvicinato queste due antiche civiltà. Naturalmente l'Italia era in quei secoli non solo geograficamente al centro del Mediterraneo, ma si può dire anche un pò la superpotenza marittima, al punto che nei porti del Mediterraneo, si parlava una specie di lingua franca, che era usata in tutti i porti del Mediterraneo, e che era all'80% italiano, uno strano mix tra l'italiano e altre lingue, quindi quella potenza commerciale marittima incrocia l'antica civiltà cinese attraverso grandi viaggiatori. Noi siamo convinti che tuttora l'Italia sia una meta e una destinazione ideale per la strategia "belt and road", soprattutto per il collegamento meridionale, quello marittimo, per le ragioni che dicevo prima, cioè che questo è un paese raggiungendo il quale tu raggiungi una specie di punto di collegamento sia con l'Europa che con l'Africa. Sappiamo tutti quanto l'economia cinese sia interessata alle relazioni tanto che l'Europa quanto con l'Africa. Per l'economia italiana significa non solo avere la possibilità, ad esempio nel mar Adriatico, simbolicamente si dice Venezia ma sono tanti i porti dell'Adriatico, di essere un punto terminale della parte marittima della Via della Seta, avendo quindi dei grandi vantaggi logistici commerciali e offrendo questa connettività sia verso nord che verso sud, che caratterizza questa penisola in mezzo al Mediterraneo. Dall'altra parte, per l'Italia ci sono grandi possibilità di valutare investimenti comuni nei vari paesi lungo Una cintura e una via con la Cina e con altri partner, penso ad esempio al Pakistan, in cui si sviluppano gli investimenti di questa grande strategia, quindi non è solo ricevere, come destinazione verso l'Europa, i flussi della Via della Seta, ma è anche quello di partecipare a realizzare alcune grandi infrastrutture nei paesi che la Via della Seta attraverserà. Noi abbiamo la convinzione di essere un paese, abbastanza simile alla Cina, capace di costruire grandi opere, grandi infrastrutture, grandi strade da alcuni migliaia di anni, quindi ci piace l'idea di mettere insieme queste forze.

問:義大利與中國有著幾個世紀的聯繫,經貿往來歷史悠久,您如何看待中國國家主席習近平提出的"一帶一路"倡議,您認為 "一帶一路"對義大利發展有何重要意義?為中意合作會帶來什麼樣的新機遇?

真蒂洛尼:對於義大利來說首先具有歷史性的意義,因為意中兩個古老文明之間有著悠久的人文聯繫和貿易往來,一些人物直到今天在兩國都家喻戶曉,馬可波羅,利瑪竇等等,這些人使兩個古老文明彼此接近。當時的義大利不僅是地理意義上的地中海中心,還可以說是海上具有非凡影響力的文明,地中海沿岸的所有港口使用的語言80%來源於義大利語。義大利在當時所具備的影響力,也為兩個文明的相遇創造了條件。我們相信,義大利是理想的"一帶一路"戰略結點,尤其對於南部海路的連接來說非常重要,義大利是歐洲和非洲的交匯點,中國的經濟與歐洲和非洲聯繫緊密。"一帶一路"戰略給義大利經濟發展帶來了很大機遇。比如給以威尼斯為象徵的亞得堥海沿岸的發展創造了可能性,沿岸很多港口都可以作為海上絲綢之路的連接點,具備很大的貿易區位優勢,通達南北。同時,也給義大利提供了進行更大範圍合作的重要機會,和中國及其他夥伴對沿岸國家進行共同投資開發,舉個例子,比如巴基斯坦。因此對於義大利來說,"一帶一路"戰略不僅要接納,更要參與其中,參與到一帶一路沿線國家的基礎設施投資建設中。我們確信的是,幾千年來義大利和中國一樣有著建設偉大基礎設施的能力,我們欣賞這一把各方力量凝聚在一起的構想。

3. Domanda: Questa sarà la prima volta che Lei visita la Cina da presidente del Consiglio italiano, ma Lei è già stato in Cina alcune volte. Dunque per Lei si tratterebbe di un paese ben conosciuto. Può raccontarci un pò le sue esperienze e impressioni sulla Cina, c'è qualche storia interessante ricorsa durante le visite?

Gentiloni: Io ho un meraviglioso ricordo della Cina. Innanzittutto perché il mio primo viaggio in Cina è stato il mio viaggio di nozze. Quasi trent'anni fa, con mia moglie, abbiamo viaggiato con Air China da Roma a Pechino nel 1988. Una visita turistica, ma come sempre, le visite turistiche in paesi così ricchi di storia rimangano impresse, perché uno può dire che ha visto tante volte in fotografia il Colosseo o Venezia, ma vedere da vicino il Colosseo, Venezia, la Grande Muraglia o i guerrieri di Xi'an che erano stati tra l'altro scoperti da 2 o 3 anni, quando io li ho visitati, è stata un'esperienza meravigliosa. L'ultimo viaggio che ho fatto in Cina è stato molto interessante perché era in occasione della festa per la liberazione, c'era la sfilata per la festa della liberazione. Faceva un caldo perché c'era un sole micidiale a Pechino, e conservo anche di quella occasione da ministro degli Esteri un bellissimo ricordo perché c'erano tutti i principali leader di mezzo mondo molto sudati, ma molto contenti.

問:雖然這將是您第一次作為義大利總理前往中國,但過去您已經多次訪問中國,能否和我們分享您對中國的印象,又或是在中國發生的有趣故事?

真蒂洛尼:關於中國的回憶對我而言都美妙至極,特別是因為我第一次去中國是為了度蜜月。那是差不多30年前的1988年,我和妻子乘坐中國國際航空的航班從羅馬抵達北京開始遊覽。在中國這樣歷史悠久的國家旅遊總會讓人流連忘返。就像有人說的那樣,雖然已經在照片上看見過很多次鬥獸場和威尼斯,但你近距離觀賞鬥獸場和威尼斯又會有完全不同的感受。對於北京的長城又或是西安的兵馬俑而言也是如此。我記得當我去參觀時,兵馬俑剛剛發掘不久,也讓那次遊覽體驗非凡。而我上一次前往中國是為了參加了紀念中國人民抗日戰爭暨世界反法西斯戰爭勝利70週年慶典,我記得閱兵那天北京艷陽高照,炎熱的天氣讓幾乎半個世界國家領導人都汗流浹背,但他們依舊興趣盎然的觀禮閱兵的場景讓我覺得非常有趣,而那也是我作為外交部長最美麗的回憶之一。

4. Domanda: L'Italia è un grande paese industriale. Nello scorso settembre il governo italiano ha lanciato il piano nazionale "Industria 4.0". Al contempo la Cina sta promuovendo la strategia Made in China 2025. L'Italia e la Cina cosa dovrebbero fare per rafforzare la cooperazione su questi due piani nazionali? L'Italia è un grande paese nell'ambito della tecnologia, quali sono le esperienze da condividere con la Cina?

Gentiloni: Io direi che certamente ci sono dei tratti comuni tra l'Italia Industria 4.0 e Made in China 2025. Alla base direi ci sono ancora di più delle possibili sinergie tra Italia e Cina che derivano da alcune caratteristiche di fondo. Quali sono quelle caratteristiche di fondo? Da un lato, il fatto che l'Italia ha nel suo bagaglio manifatturiero alcune grandi caratteristiche che possono essere di importanza per la Cina e per la sua modernizzazione. Stiamo parlando almeno di tre grandi questioni, le infrastratture, cioè questo è un paese che costruisce grandi infrastrutture di trasporto. Abbiamo, insieme al Giappone, poi si discute quale sia migliore, ma comunque uno dei migliori sistemi, per esempio, di alta velocità ferroviaria del mondo. Abbiamo un know how nella costruzione in generale, di grandi infrastrutture. Costruiamo metropolitane, aeroporti, dighe in mezzo mondo. Abbiamo l'onore e l'ambizione di farlo anche in un grande paese moderno come la Cina. Abbiamo poi delle qualità di innovazione tecnologica in alcuni settori, in modo particolare mi riferisco ad esempio a tutto il settore che riguarda le tecnologie di contrasto all'inquinamento, la cosidetta green economy, le energia rinnovabili, dove abbiamo sia piccole e medie imprese molto specializzate, sia una grande impresa di stato che si chiama Enel, e che è all'avanguardia nell'energia rinnovabile, ad esempio, in tutta l'America Latina, oltre che in paesi europei come l'Italia, la Spagna e altri. Abbiamo infine, credo una cosa molto importante, cioè i marchi di qualità italiani in diversi settori dal food al desgin, alla moda che sono molto apprezzati nel mondo, e molto apprezzati anche nel vostro paese. Possiamo fare ancora di più per diffondere ad esempio i prodotti alimentari, il vino italiano in Cina. Abbiamo fatto però negli ultimi anni molti passi in avanti. Dobbiamo insomma lavorare insime contiuando a incoraggiare gli investimenti cinesi in Italia, nel calcio, ma non solo nel calcio, e contemporeamente sviluppando tutte le joint venture che insieme ci consentono di lavorare in questi settori.

問:義大利是眾所週知的世界工業強國。去年九月,義大利政府發佈"工業4.0"國家計劃,旨在通過一系列措施促進創新和競爭力領域投資。與此同時,中國也正在推進"中國製造2025"戰略,將在帶動產業升級和推動供給側結構性改革方面扮演積極和重要的角色。您認為,中意兩國應在這兩大國家戰略方面如何開展密切合作?此外,義大利同樣是科技強國,有何發展經驗可以同中國分享?

真蒂洛尼:我認為義大利"工業4.0"和"中國製造2025"兩大戰略之間有著許多共同特徵。首先我想強調中意兩國在這兩大國家戰略層面有更多相互協作的可能,這一可能源自這兩大戰略所共同擁有的基本特徵。另一方面,義大利在裝備製造業等領域的優勢和特點可能對中國而言十分重要,可以幫助中國加速實現工業現代化進程。我想到至少在三個重要方面可以展開相互合作:一是基礎設施建設領域。義大利在基礎設施建設、交通運輸等領域處於世界領先水準。義大利在世界各地進行高速鐵路、機場、地鐵等基礎設施建設。我們十分榮幸同時也希望能同像中國這樣的現代化國家開展基礎設施建設領域合作。二是高品質科技創新領域。在諸如防治污染、綠色經濟、可再生能源等特定領域,無論是義大利的中小企業還是大型國企同樣處於世界領先地位。三是在義大利高品質產品方面,從食品到設計再到時尚等諸多領域,"義大利製造"已成為高品質的代名詞,在全世界當然也在中國獲得高度認可。我們應該在將義大利高品質產品推介到中國方面作出更多努力。事實上,在過去幾年中已經取得了很大進展。對此,我認為中意兩國應繼續展開闔作,鼓勵更多中國資本來到義大利,組建更多合資企業帶動這一領域發展。

5. Domanda: Nel quadro dell'iniziativa "One belt One road", che ha la finalità di promuovere un'economia globale aperta e inclusiva, attraverso la costruzione di reti commerciali regionali coese, la Cina da' molta importanza alla cooperazione internazionale di mutuo vantaggio. Attualmente, però, l'ondata di protezionismo, isolazionismo e anti-globalizzazione sta guadagnando non pochi consensi. Per questo volevo chiderLe qual'è la posizione dell'Italia nei confronti della globalizzazione. Nel corso del Forum economico mondiale di Davos, il presidente Xi Jinping ha ribadito che i paesi del mondo sono tutti sulla stessa barca, uniti da un destino comune. Per quanto riguarda il concetto di una comunità dal destino condiviso, una comunità di interessi condivisi, Lei cosa ne pensa?

Gentiloni: Io sono assolutamente d'accordo. Credo che il discorso tenuto dal presidente Xi Jinping a Davos abbia colpito nel segno. Per un paese come l'Italia, come si dice in italiano "sfondando una porta aperta", cioè per noi dare importanza agli scambi commerciali, alle economie aperte verso l'esterno, direi che è nella caratteristica da sempre del nostro paese, della nostra società. Prima parlavamo Venezia, in alcuni secoli fa, come grande potenza commerciale del Mediterraneo. Quell'apertura è rimasta un pò nella mentalità degli italiani. Per l'Italia, anche nei momenti di crisi economiche che l'italia ha attraversato nel 2008 e 2010, le imprese con capacità di esportazione, quindi con rapporti con l'estero, sono sempre state trainanti anche nei momenti di difficoltà economica. Quindi il fatto che io abbia molto apprezzato il discorso del presidente Xi Jinping, riflette una scelta economica e culturale italiana, si potrebbe dire da sempre, ma comunque certamente negli anni della repubblica italiana in modo evidente, il che non significa che non abbiamo dei negoziati commerciali da affinare tra Cina e Unione Europea, perché abbiamo dei dossier sui quali stiamo lavorando, ma significa che abbiamo un orizzonte comune nel dire che non si può diventare improvvisamente nemici della globalizzazione. La globalizzazione ha consentito a centinaia di milioni di persone, soprattutto in Asia e in America Latina, di uscire dalla povertà. Certamente può produrre qualche conseguenza in alcuni paesi occidentali, in alcune attività produttive tradizionali che subiscono maggiormente la concorrenza di altre economie emergenti, ma il compito dei governi è quello di gestire queste difficoltà, non di utilizzarle contro gli scambi commerciali e l'apertura alla globalizzazione, ma semmai, di dare la protezione sociale necessaria a quei settori che possono avere delle difficoltà dalla competizione internazionale. Dall'altra parte, la competizione è qualcosa che sfida continuamente a innovare la tua economia. Se la tua economia ha un buon ritmo di innovazione, noi pensiamo di averlo, puoi reggere la competizione. Se fabbrichi le stesse cose di 50 anni fa, non c'è dubbio che ci sono tanti altri paesi nel mondo che lo possono fare con costi inferiori, e magari con qualità analoga e migliore, devi avere la specialità, il know how e la tradizione. Il nostro sistema penso che ce l'abbia. Quindi l'apertura resta fondamentale. La globalizzazione non è un nemico. Chi subisce conseguenze negative dalla globalizzazione, non va strumentalizzato, va protetto.

問:中國以一帶一路為標誌的全球化,強調互利共贏,區域合作,和包容發展。但當前,各種逆全球化的聲音不絕於耳,孤立主義或保護主義獲得了不少聲音。在這樣一個嚴峻的挑戰之下,義大利會選擇一種什麼樣的立場?習近平主席在達沃斯論壇上提出共建人類共同體的理念,您認為它具有的怎樣的價值?

真蒂洛尼:習近平主席在出席(2017年)達沃斯論壇上的講話切中時弊。全球化之於義大利的重要性不言而喻,義大利注重貿易往來和經濟對外開放。可以說,這是義大利國家性格和社會特點所決定的。我們之前提到的威尼斯,幾個世紀以前,它作為地中海上的商業帝國,那種開放式的思維或多或少還留存于義大利人的腦海之中。即便義大利在2008年和2010年兩次經歷經濟危機,亦或在經濟困難的階段,出口型企業的對外往來依舊積極主動。我非常讚賞習主席的講話,這也反映了義大利經濟和文化的取向,特別是義大利共和國成立以來這樣的趨勢尤為明顯。但這並不意味著的中國與歐盟之間無需深化雙方的貿易談判,有些問題我們正在積極地尋求解決辦法,這恰恰說明我們有著一個基本的共識,即不能隨意搖身一變成為全球化的敵人。全球化使數十億人口擺脫貧困,尤其是亞洲和拉美地區。不過全球化也在一些西方國家產生不良後果,特別是部分傳統製造業受到了來自新興市場的競爭和挑戰。對此政府要做的是應對和處理好困難,而不是利用眼下的困難局面來反對貿易活動和全球化進程。對於受到國際競爭影響而面臨困難的行業,政府應該給予必要的社會保護。不過反過來說,競爭也是推動經濟持續創新的要素。像義大利這樣具有良好創新能力的經濟體完全有能力應對競爭。如果我們還在製造與50年前一模一樣的產品,毫無疑問世界上很多國家能以更加低廉的價格生產出品質相同甚至更好的產品。所以必須要有專長,要有技術,要有傳統,我認為義大利具備所有這些。所以,開放市場是不可動搖的根本,全球化並不是敵人。受全球化負面影響的人應予以保護,而不是被當成工具來利用。

6. Domanda: Come giudica gli sviluppi negli ultimi anni nella cooperazione tra Cina e Italia su cultura, educazione e turismo, e cosa possono fare ambedue i paesi per rafforzare questa cooperazione?

Gentiloni: Nell'insieme io penso che la cooperazione sia straordinariamente positiva. Credo che possa fare ulteriori passi in avanti. So che il nostro ministero dei beni culturali e quello cinese sono in contatto per diverse iniziative, tra cui ad esempio valorizzare il fatto che l'Italia e la Cina sono i due paesi al mondo che hanno il numero più elevato di siti che sono patrimonio dell'Unesco. Questo può essere la base di un ulteriore rilancio. Noi abbiamo avuto un aumento notevolissimo di turismo cinese in Italia, ma del resto corrisponde all'aumento del numero dei cinesi che negli ultimi dieci anni ha avuto la possibilità di viaggiare in Europa, in America Latina o negli Usa. Questa spinta, io mi auguro che possa continuare a crescere o addirittura rafforzarsi. Sulla base del fatto direi piuttosto semplice da raccontare, cioè che noi siamo due civiltà che colpiscono l'immaginario popolare. Credo che l'idea di un paese come l'Italia, di una civiltà come quella dell'antica Roma, delle presenze straordinarie del rinascimento nel nostro Paese, io richiamo anche di contemporaneo, di cultura, cibo, design, shopping, sono delle attrattive per la Cina, per il popolo cinese, che consentono di scommettere su un aumento di questi rapporti. Siamo un paese aperto. Siamo un paese sicuro. Siamo anche conteni di avere compiuto insieme delle operazioni sul terreno della sicurezza, con delle azioni limitate nel numero, ma di attività comune di polizie municipali, polizie turistiche italiane e cinesi, che vengono messe a disposizione per dare loro maggiore sicurezza ancora ai turisti cinesi che vengono a visitare l'Italia. Quindi ci sono tutte le premesse per arrivare a battere gli ottimi record che già abbiamo raggiunto. Abbiamo un target che é nel 2020, i cinquant'anni delle nostre relazioni, e quello potrebbe essere un bel traguardo per darci degli obiettivi ambiziosi per moltiplicare le cooperazioni culturali e presenze turistiche.

問:您如何評價中意之間這幾年在文化、教育和旅遊等領域合作的進展,兩國未來如何在這些領域進一步加強雙邊合作?

真蒂洛尼:我認為兩國之間在文化方面的合作整體而言非常積極,我相信未來的合作會取得更多進展。我們兩國的文化部長正就一系列項目進行合作,例如意中兩國是世界上擁有聯合國教科文組織世界(文化和自然)遺產數量最多的國家,具有很大合作潛力。在過去10年中,來義大利的中國遊客數量顯著增加,我希望這一趨勢能夠繼續增長。我們兩國具有衝擊大眾想像力的文明,例如古羅馬、文藝復興,以及當代義大利的文化、美食、時尚和設計都具有強大的吸引力。我們是開放的社會,也是安全的社會,比如我們雙方的警員在義大利的著名景點進行聯合巡邏,保護中國遊客在義大利的安全。據統計,所有景點的中國遊客都創造了歷史記錄。我們的目光將投向2020年,那時意中兩國建交50週年,我們可以把那一年設定為推動多種文化合作以及旅遊合作的目標年份。

 

Focus
Social Media

Riviste
Eventi
© China Radio International.CRI. All Rights Reserved.
16A Shijingshan Road, Beijing, China. 100040