Ue: annunciato piano per investimento di 300 miliardi di euro per rilanciare l'economia europea
  2014-11-27 16:07:04  cri

 

Il 27 novembre, il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker ha reso noto il suo piano per un investimento di 300 miliardi di euro per rilanciare l'economia europea. Juncker ha comunicato il suo auspicio affinché sia possibile utilizzare i fondi pubblici per guidare gli investimenti privati, iniettando nuova energia all'economia del continente.

@@

Il 26 novembre, Jean-Claude Juncker ha presentato il suo piano d'investimento nella sede generale del Parlamento europeo, a Strasburgo. A luglio scorso, Juncker aveva annunciato che entro la fine di quest'anno, avrebbe avanzato un piano per un investimento di 300 miliardi di euro, allo scopo di rilanciare l'economia europea. Il modo con cui l'Ue riuscirà a trovare 300miliardi di euro è sempre al centro dell'attenzione della comunità internazionale. Il 26 novembre, rendendo noti i dettagli del piano, Juncker ha annunciato che costituirà un fondo europeo per gli investimenti strategici, con un capitale iniziale di 21 miliardi di euro. Nei prossimi tre anni, questo fondo attirerà 315 miliardi di euro d'investimenti, la maggiore parte dei quali arriverà dalla società. Juncker ritiene che invece dei finanziamenti diretti dei paesi membri che provocheranno l'aumento del debito del pubblico, è meglio utilizzare gli attuali fondi per attirare gli investimenti privati, e che potranno aiutare l'economia europea.

@@

"Il denaro non cade dal cielo e non abbiamo macchine per fabbricare denaro. Quel che deve fare l'Ue è attirare gli investimenti e metterli al nostro servizio. Oggi costituiremo un nuovo meccanismo per rendere questo fattibile. L'aspetto fondamentale è che forniremo una capacità di tollerare i rischi, che rimuoverà gli ostacoli agli investimenti futuri."

@

Il capitale iniziale di 21miliardi di euro di cui ha parlato Juncker proviene dal budget dell'Ue già esistente e dalla Banca europea per gli investimenti. Questo capitale sarà investito nel settore energetico, di Internet, dei trasporti pubblici, delle telecomunicazioni, della ricerca e dell'innovazione. Secondo la visione di Juncker, questo denaro attirerà una cifra 15 volte maggiore di investimenti privati. A questo proposito, il fondo europeo per l'investimento strategico fonderà una commissione composta da esperti e studiosi per assicurare che ogni investimento porterà profitti adeguati. Nel suo discorso, Juncker ha incoraggiato ogni paese membro a partecipare al fondo.

@

"Ogni paese membro ha l'obbligo di fare quanto è in suo potere per stimolare la crescita economica dell'Europa, perché ogni euro investito nel fondo attirerà un investimento di 15 euro."@

In qualità di responsabile del fondo europeo per l'investimento strategico, la Banca europea per gli investimenti sarà responsabile del funzionamento specifico dei fondi. La Banca stessa ha un rating con 3 A, e vanta una grande capacità di resistere ai rischi e di attirare gli investimenti internazionali. Il 26 novembre, il presidente della Banca europea per gli investimenti, Werner Hoyer, ha partecipato insieme a Juncker alla riunione del giorno, nel corso della quale il primo ha affermato che la bozza della Commissione europea porterà più fiducia e più garanzie per gli investitori.

@"Gli ostacoli agli investimenti riguardano il problema dei rischi, quello del meccanismo di supervisione, o quello della legislazione. Sono molto lieto di sentire che il presidente della Commissione europea ha la determinazione di risolvere questo problema, perché sia per gli investitori europei che per quelli di altre zone, la fiducia degli investimenti gioca sempre un ruolo fondamentale. "

@

Sul fronte della situazione difficile dell'economia europea nel periodo della ripresa economica, Juncker ha indicato che l'aumento degli investimento non sarà sufficiente a risolvere il problema della debolezza economica, e sarà necessario che tutti i paesi membri promuovano una riforma strutturale, riducendo il livello del debito. Se questo piano funzionerà, gli investimenti europei aumenteranno in futuro. Juncker ha sottolineato che oltre ad attirare investimenti, il nuovo piano per la ripresa creerà oltre un milione di posti di lavoro in Europa.

@

"Investire non è proprio così semplice, poiché questo implica anche l'avvio di un piano, di fondi d'investimento e la costituzione di norme. Gli investimenti sono diretti ai cittadini, in particolare ai disoccupati. Abbiamo bisogno di inviare un messaggio alla gente di tutto il mondo che l'Europa è tornata in attività."

@

 Forum  Stampa  Email  Suggerisci
Messaggi
Dossier
• Concorso a premi sul tema "Amo studiare la lingua cinese"
Cari amici, con il continuo crescere della febbre per lo studio della lingua cinese, ora nel mondo coloro che tramite vari canali studiano la nostra lingua superano ormai i 40 milioni, ivi compresi molti italiani. La sezione italiana di RCI sta esplorando nuovi canali per aiutarvi ad apprendere e migliorare il vostro cinese in modo più facile e comodo...
Angolo dei corrispondenti
Foto
Eventi
• 60 anni della Nuova Cina
• Primo convegno letterario italo-cinese
• Amo il cinese
© China Radio International.CRI. All Rights Reserved.
16A Shijingshan Road, Beijing, China. 100040