Classifica sulla resilienza al COVID-19 di Bloomberg è andata totalmente oltre la linea di fondo

2021-07-15 20:56:18
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Secondo quanto reso noto dalla Classifica sulla resilienza al COVID-19 redatta giorni fa dal settimanale statunitense Bloomberg sui luoghi del mondo dove la pandemia è stata gestita nel modo più efficace, gli Stati Uniti occupano il primo posto. In realtà la situazione appare diversa: fino al 14 luglio, gli Stati Uniti risultano il Paese più colpito al mondo con circa 34 milioni di casi confermati e oltre 600.700 di decessi. Questi due indicatori sono degni di n.1 del mondo!

La pandemia quasi fuori controllo, ha fatto crollare i "miti americani" uno dopo l'altro: Gli Stati Uniti si sono posizionati ai primi posto con un grado di salute, sono il faro dei diritti umani, guidano il mondo con abbastanza vaccinazioni, conducono il mondo nella ripresa economica e guidano la cooperazione internazionale contro l'epidemia...

Le bugie sono come una bolla che rimane intatta finché c’è uno spillo che la farà scoppiare! Bloomberg si è dedicato a spingere gli Stati Uniti al posto di "primo paese anti-epidemia del mondo", ma la fantascienza di tale classifica è troppo lontana dalla realtà degli Stati Uniti. Questo fa superare agli Usa la linea di fondo della decenza e scredita l’operato di Bloomberg.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

00:00:44
Cina: l'economia "fredda" diventa calda con apertura degli impianti sciistici in molte zone
00:00:30
La popolazione di cavalli selvaggi di Przewalski in Cina supera i 700
00:04:53
Banana Boys, nuovo format di Studio Tiramsù
00:09:55
IN VIAGGIO CON PAI-Guangxi, Inizia un road trip di Pai nel Guangxi tra villaggio di minoranza etnica, campo di riso terrazzato e spaghetti di riso…
00:00:55
Cinese in pillole-come si dice in cinese “birra”?
00:02:16
China Bites-Pai parla del mistero delle maschere dell’opera di Pechino